NEWS

Regolamentazione degli exchange di criptovalute: Mind The Gaps

Regolamentazione degli exchange di criptovalute: Mind The Gaps

A che punto siamo?

Coinfirm, una società regtech in valute digitali, ha recentemente pubblicato i risultati di un sondaggio che ha mostrato che solo il 14 percento dei 216 exchange di criptovalute globali sono concessi in licenza dai regolatori.  La scarsa copertura potrebbe non sorprendere nessuno se si considera la frequenza di furti, frodi e manipolazioni del mercato che gli exchange di criptovalute in molte giurisdizioni rivelano pubblicamente.

 

La statistica riflette in parte il fatto che i regolatori e gli organi di vigilanza di tutto il mondo stanno ancora cercando di capire come regolare le criptovalute (attività) e gli intermediari finanziari associati.  Devono affrontare una serie di sfide nel loro compito:

 

1. Sfruttare l'innovazione finanziaria riducendo al contempo i rischi.

 

I regolatori e le aziende devono lavorare per comprendere la posizione dell'altra parte mentre cooperano per creare standard normativi.  L'imposizione di rigide regole di mitigazione del rischio su criptovalute e piattaforme di trading può costringerle a trasferirsi in una giurisdizione con regolamentazioni meno stringenti. Le incoerenze sorgono quando i governi di tutto il mondo stanno adottando approcci diversi alle criptovalute, applicando definizioni diverse e concentrandosi su obiettivi politici diversi.
 


2.  Lo stato delle criptovalute non è chiaro. 

 

Le distinzioni tra i diversi tipi di criptovalute e il loro status giuridico rimangono vaghe e instabili. Le leggi sui titoli di oggi sono nate molto prima dell'invenzione delle valute digitali. La Securities and Exchange Commission applica il test Howey per determinare se un token di investimento costituisce un titolo, che proviene da un caso del 1946 collegato alle arance.  Alcuni funzionari della SEC ammettono tuttavia che due tipi di criptovalute, Bitocin ed Ether, non sono titoli.

 

3. Frammentazione del sistema normativo statunitense.

 

Oltre ad avere più regolatori a livello federale, il sistema finanziario statunitense assegna la responsabilità della regolamentazione tra gli stati e le agenzie federali.  L'impatto sulla regolamentazione delle criptovalute è stato preso in considerazione nel marzo 2019 dallo studio economico della Brooking Institution dal titolo "È tempo di rafforzare la regolamentazione delle criptovalute".  L'autore Timothy Massad, ex presidente della CFTC, sottolinea le lacune nella regolamentazione delle criptovalute che il Congresso deve correggere.

 

Massad scrive nella sua introduzione: “Tutti i siti Web di trading di cripto-attività dovrebbero pubblicare lo stesso avvertimento, perché il divario - nella regolamentazione - è ampio e pericoloso.  Di conseguenza, la frode è significativa e la protezione degli investitori è debole. Il divario è un prodotto del nostro sistema normativo funzionale che alcuni definirebbero frammentato. Mentre alcune agenzie hanno una certa giurisdizione, nessuno ha autorità sufficiente e il divario sembra essere dove l'attività di trading è maggiore ”

 

4. Innovazione della tecnologia finanziaria

 

Le innovazioni nella fase iniziale della tecnologia finanziaria come le criptovalute tendono ad essere meno mature e solide, il che può consentire agli utenti di eludere  i controlli interni.  Inoltre, gli exchange di criptovalute possono assumere molteplici funzioni: fungono da mercati, broker, custodi e persino proprietari di beni. Ciò può comportare maggiori rischi di conflitto di interessi che sono difficili da sorvegliare. Strumenti di terze parti per garantire la sorveglianza degli exchange o degli account sono meno disponibili rispetto agli exchange di azioni e merci.

Tali lacune normative stanno contribuendo alle continue minacce all'integrità del mercato e alla protezione degli investitori nei mercati delle criptovalute.  

 

Un articolo di Bloomberg Businessweek del 25 luglio 2019 ha discusso il problema della manipolazione degli exchange di criptovalute.  Lo scrittore ha commentato: "I principali exchange che commerciano beni tradizionali, come le azioni, sono fortemente regolamentati.  Gli exchange di criptovalute per lo più non lo sono e gli investitori non hanno modo di sapere se il volume degli scambi e i prezzi che riportano riflettono l'attività reale o la manipolazione del mercato ”.

 

Regolamento Federale

 

Nel maggio 2019, ho partecipato a una conferenza "Business in Blockchain" ospitata dal MIT Technology Review in collaborazione con il MIT Media Lab.  Una sessione di panel ha visto Catlin Long della Wyoming Blockchain Coalition, Gary Gensler, ex presidente della CFTC, ora docente presso la MIT Sloan School of Management, e Peter Van Valkenburgh, direttore della ricerca, Coin Center.  La sessione si è concentrata su come l'ambiente legale e normativo si sta adattando all'arrivo delle criptovalute.

 

Si è discusso degli Stati in tutto il paese che cercano di assumere un ruolo guida nella regolamentazione delle risorse digitali come un modo per invitare le imprese a trasferirsi nella loro area.  Caitlin Long si riferiva al Wyoming che approvava 13 leggi compatibili con la blockchain e allo sviluppo di un quadro normativo che stabilisce i diritti di proprietà diretta, garantendo che coloro che possiedono la criptovaluta siano protetti. La loro enfasi è sulla protezione dei consumatori dall'insolvenza dell'exchange o della banca depositaria.

 

Al contrario, le attività della SEC e della CFTC relative alle cripto-attività sono state dirette all'utilizzo dei loro poteri di esecuzione per perseguire le frodi o eventuali sotterfugi per evitare la normativa applicabile, emettendo al contempo avvisi al pubblico su potenziali frodi. Gary Gensler ha indicato che l'enfasi dei regolatori dovrebbe essere sulla protezione degli investitori attraverso l'istituzione di controlli che impediscono la manipolazione del mercato.  Ciò si ottiene a suo avviso estendendo la regolamentazione a livello nazionale alle piattaforme di trading che offrono token di sicurezza o strumenti di investimento simili, nonché a quelli che elencano materie prime come Bitcoin.

 

Problemi relativi a Fintech

 

Abbiamo menzionato in precedenza gli sforzi delle agenzie intergovernative per l'armonizzazione degli standard normativi per le criptovalute e gli intermediari finanziari. Un'iniziativa di spicco è stata intrapresa dal Fondo monetario internazionale (FMI) nell'ambito di una più ampia revisione delle tendenze generali del fintech e degli sviluppi internazionali.  Insieme alla Banca mondiale, l'FMI ha esaminato i rischi e i benefici delle tecnologie finanziarie, o FinTech, dal punto di vista politico.

 

Per favorire il dibattito, le due organizzazioni hanno pubblicato nell'ottobre 2018 una serie di principi di alto livello per la regolamentazione che mirano a raccogliere i benefici delle nuove tecnologie finanziarie senza aumentare i rischi per il sistema finanziario.  Questo documento, noto come l'agenda di Bali Fintech, evidenzia la necessità di un coordinamento internazionale per evitare l'arbitraggio regolamentare e una "corsa verso il basso".  Lo stesso messaggio dovrebbe essere ascoltato dai responsabili delle politiche statunitensi mentre cercano di colmare le lacune tra gli stati e le autorità di vigilanza federali sulla supervisione delle attività e degli scambi di criptovalute.

 

L'FMI ​​ha fatto seguito a un documento programmatico nel giugno 2019 che identificava le questioni chiave relative al fintech che meritano ulteriore attenzione.

Per quanto riguarda l'approccio normativo alle attività crittografiche, il documento ha osservato che la classificazione delle attività crittografiche in base alle loro caratteristiche (titoli, pagamenti, utilità) varia tra le giurisdizioni. Hanno anche notato che alcune giurisdizioni hanno adottato misure per regolamentare e supervisionare i fornitori di servizi di cripto-attività (come gli exchange) mentre altri sono in procinto di consultare le parti interessate o valutare le loro opzioni politiche (ad esempio gli Stati Uniti).

 

I funzionari dell'FMI nelle osservazioni pubbliche sono andati oltre e hanno affermato che sarebbe fuorviante immaginare che le cripto-attività siano attualmente al di fuori della portata della regolamentazione.  (Tobias Adrian, Consigliere finanziario del FMI e direttore del Monetario e del capitale alla tavola rotonda del FMI di Fintech, aprile 2018).  Dice che i principi internazionali per la regolamentazione finanziaria, come quelli di governance, audit, segregazione delle attività dei clienti, capitale minimo, esternalizzazione, sicurezza informatica e divulgazione, affrontano già i rischi identificati e quindi dovrebbero essere applicati oggi alle cripto-attività offerte pubblicamente e  exchange.  Inoltre, "L'applicazione di tali principi aiuterà le autorità ad affrontare i nuovi rischi in modo più rapido e coerente", ha concluso Tobias Adrian.

 

Fonte: Forbes


Linda Carlton

Appassionata di criptovalute, blockchain e sistemi di pagamento. 

Donate

13qs9fyjT7bbqStZUuPpkAkwxzELtwe1Wf
0x5913E8dD6FC013368f2012C5EFB64C276a61e006
0x9F322a84Eadc0B417Fc24ce60B35A7b8d000720d

GUADAGNA CRIPTOVALUTE CON CRYPTOX.IT

Se alla fine dell'articolo trovi "Guadagna cripto condividento questo contenuto" potrai guadagnare criptovalute condividendo il contenuto sui tuoi social o tra i tuoi amici, leggi il regolamento.

COMMENTS


CRYPTO RATES

24h 24h Vol Price
BTC +0,01 18.332,57M 16.185,40 EUR
ETH +0,61 6.037,57M 1.224,32 EUR
USDT -0,71 24.926,39M 0,95 EUR
BNB +0,50 808,73M 277,54 EUR
USDC -0,72 2.319,31M 0,95 EUR
BUSD -0,70 6.091,76M 0,95 EUR
XRP +0,52 691,80M 0,37 EUR
DOGE -1,03 729,74M 0,10 EUR
ADA +1,21 183,28M 0,30 EUR
MATIC +1,88 346,37M 0,89 EUR
aggiornato 0 minuti fa da coinmarketcap.com

POPULAR VIDEOS

POPULAR BOOKS

The Bitcoin Standard
The Bitcoin Standard
by Saifedean Ammous Dec 06, 2020
Compra su Amazon
The Mystery Of Banking
The Mystery Of Banking
by Murray N. Rothbard Dec 06, 2019
Compra su Amazon
Mastering Bitcoin
Mastering Bitcoin
by Andreas M. Antonopoulos Nov 12, 2020
Compra su Amazon
Flash Boys
Flash Boys
by Michael Lewis Nov 19, 2019
Compra su Amazon

POPULAR TWEETS

CRYPTO NETWORK

Reward Block Difficulty
BTC 6 754916 32.045.359M
ETH 2 15495511 12.361.409.030M
UNO 0 1331510 368.211M
XMR 0 2715916 339.892M
BCH 6 758590 186.028M
ZEC 2 1815027 106M
LTC 12 2336895 16M
DASH 1 1741328 60M
ETC 3 15979276 2.555.640.576M
ZEN 3 1214641 37M
aggiornato 1769 ore fa da coinwarz.com

PODCAST


LINKS